Google e WordPress: la partnership per un web più veloce e sicuro

google wordpress

WordPress è la più popolare piattaforma CMS in circolazione. Il 29,6% dei siti online sono costruiti con WordPress, compreso quello che stai leggendo adesso. Non c’è dunque da stupirsi che il CMS abbia attirato l’attenzione di Google. Nel dicembre 2017 Big G ha partecipato al WordCamp US, la più importante convention dedicata agli sviluppatori organizzata da WordPress negli Stati Uniti. Google è intervenuto all’evento presentando dati che mettono a confronto le performance dei siti WordPress con quelli non-Wordpress. Il confronto non è lusinghiero per WordPress che risulta essere un sistema un po’ più pesante e lento rispetto al resto del web.


 
Partendo dai dati presentati al WordCamp US che individuano precisi punti deboli dell’ecosistema WordPress, Google e WordPress hanno annunciato la loro collaborazione, per un web migliore, più veloce e sicuro.

I due colossi del web 2.0 lavoreranno gomito a gomito per correggere i punti deboli della piattaforma e implementare soluzioni innovative, come spiega Alberto Medina, Developer Advocate in the Content Ecosystems Team a Google:

Our WordPress vision covers a lot of exciting work across the full breadth of the WordPress ecosystem: collaborating on WP core, developing themes, plugins, and WP-tailored tools and infrastructure, and engaging with the broader WordPress community of publishers.

 
Sempre Medina ci dà un’idea di quelle che saranno le mansioni quotidiane del team di lavoro congiunto:

  • Working with engineering teams at Google to develop relevant product integrations. This includes reviewing API designs, testing of new features, and guiding internal teams to success within the WordPress ecosystem.
  • Collaborating with external WordPress developers to deliver production code to WordPress core, plugins, and themes.
  • Working closely with the WordPress community to drive awareness, and adoption of new technologies, as well as coding and performance best practices — e.g. attend and speak at WordCamp events, create written guides and videos, and so on.
  • Participating in technical and design discussions with both technical leads and executives at strategic partners to speed up adoption and ensure best practices during implementation.

 
Dunque per il futuro dovremo aspettarci da WordPress rapidità nell’acquisizione di nuove tecnologie informatiche e una generale adesione alle linee guida di Google. Con il mobile-first index alle porte, si lavorerà di certo sul mobile e anche sul page speed, oggetto del recente aggiornamento d’algoritmo.

Vista in termini SEO, la partnership Google-Wordpress rende il CMS (già consigliabile per versatilità e semplicità d’uso) l’opzione più appetibile per futuri lavori on-site. Stando al piano di lavoro presentato da Google, i professionisti avranno a disposizione una piattaforma e un intero ecosistema di temi e plugin ottimizzati ad aiutarli nel loro lavoro di visibilità e posizionamento sui motori di ricerca. Vedremo se Google e WordPress asseconderanno le aspettative realizzando tutti gli obiettivi che si sono prefissati in queste prime fasi della loro collaborazione.

noemi

noemi

SEO e Copywriter. Sognatrice a tempo pieno, blogger part-time, geek nel tempo libero e spacciatrice di krumiri. Appassionata di cinema e letteratura è nata a Moncalvo, vive a Genova.